1 Disposizioni generali/Basi giuridiche

1.1 CRIF desidera richiamare l'attenzione sul fatto che i dati possono essere incompleti o inesatti, in particolare perché le informazioni provengono da archivi pubblici e altre fonti. CRIF declina ogni responsabilità, nei limiti di legge, per eventuali danni che potrebbero derivarne ai clienti. CRIF non si assume nessun rischio di credito e nessuna responsabilità in relazione alle informazioni sui relativi prodotti (ad es. certificato di solvibilità, informazioni sulla solvibilità, ...)

1.2 Relativamente ai prodotti trasmessi (ad es. certificato di solvibilità, informazioni sulla solvibilità, …), il cliente è consapevole del fatto che questi sono aggiornati solo al momento in cui viene fornita l'informazione.

1.3 Il cliente custodisce accuratamente quanto a lui fornito per l'accesso all'offerta informativa (ad es. password, dati di accesso…), in modo da escludere un uso abusivo. Tale obbligo rimane valido anche al termine del rapporto contrattuale. Qualora la riservatezza della password dovesse essere in qualche modo compromessa (per furto, perdita, ecc.), il cliente è obbligato a informarne immediatamente CRIF.

1.4 CRIF ha la facoltà di modificare le presenti condizioni di contratto, il pacchetto di servizi e i costi. Le modifiche verranno rese note al cliente in modo appropriato, e saranno valide se il cliente non si oppone ad esse entro 30 giorni. Se questo dovesse essere il motivo alla base di un’eventuale opposizione sollevata dal cliente, il contratto sarà da considerarsi risolto ed eventuali pagamenti già effettuati in precedenza dovranno essere restituiti al cliente in misura proporzionale se non sono relativi a servizi già forniti da CRIF.

1.5 Al cliente è consentito concludere un contratto esclusivamente per la sua stessa persona; è espressamente esclusa la rappresentanza per una terza persona. Eventuali trasgressioni sono illegali e potranno essere denunciate da parte di CRIF.

1.6 Il cliente è responsabile per l'hardware e il software da lui impiegati, e per gli strumenti di comunicazione da lui utilizzati. La riservatezza delle informazioni trasmesse per e-mail a CRIF non può essere garantita. Ciò significa che il contenuto delle e-mail trasmesse dal cliente a CRIF potrebbe essere visualizzato da terzi.

1.7 Il cliente autorizza espressamente il rilevamento, il salvataggio, l'utilizzo e l'elaborazione di tutte le sue informazioni personali presenti nella richiesta (ad es. nome, indirizzo, …), dei dati del documento di legittimazione (passaporto, carta d'identità), così come di tutti i dati sulle esperienze di pagamento, da parte di CRIF SA nell'ambito della sua attività commerciale, in particolare anche per la raccolta di informazioni ufficiali, quali l'estratto dal registro delle esecuzioni o il certificato dell'ufficio controllo abitanti. CRIF si attiene scrupolosamente a tutte le disposizioni e le condizioni in materia di protezione dei dati.

1.8 Il cliente acconsente che CRIF SA possa utilizzare per fini di marketing i dati da lui forniti, e desidera inoltre esplicitamente comunicazioni per via telefonica ma anche elettronica (in particolare tramite e-mail e SMS).

1.9 Con la sua firma, il cliente certifica inoltre di avere piena capacità giuridica e di aver compiuto 18 anni, di concludere il presente contratto esclusivamente per la sua stessa persona e di essere residente in Svizzera.

1.10 Non può essere garantita la disponibilità e la raggiungibilità costante del sito web; in particolare, l'accesso può essere sospeso temporaneamente per lavori di manutenzione. CRIF SA non si assume alcuna responsabilità per eventuali malfunzionamenti.

1.11 Tutti i rapporti giuridici tra CRIF e il cliente sono regolati dal diritto svizzero. Salvo eventuali disposizioni di legge contrarie, luogo di adempimento e foro esclusivo è la sede di CRIF.

1.12 Il cliente può consultare in ogni momento la dichiarazione sulla protezione dei dati al sito https://www.mycrifdata.ch/regulations/Datenschutzerklaerung_it.pdf, nonché le informazioni definite nel RGPD al sito https://www.crif.ch/it/gdpr

2 Modalità di pagamento (se concordate)

2.1 Se un pagamento viene concordato o lo è stato in precedenza, CRIF può proporre al cliente uno o più metodi di pagamento, riservandosi il diritto di scegliere quello più adatto anche sulla base delle precedenti esperienze di pagamento del cliente. Dopo la trasmissione di una fattura (anche per via elettronica) il cliente è tenuto a saldarla entro 10 giorni. Allo scadere del termine di pagamento concordato, il cliente si troverà in mora, senza lettera di sollecito, e gli verranno fatturati per ogni sollecito ulteriori CHF 12.50. In caso di ritardo nei pagamenti da parte del cliente, CRIF sarà inoltre autorizzata a sospendere tutti i servizi al cliente, fino all'estinzione completa del debito, incluse tasse d’ingiunzione di pagamento.

2.2 In caso di mora del pagamento, in base al punto 2.1, CRIF si riserva il diritto di procedere secondo il punto 1.7 e di salvare tale problema di pagamento.


3 Inizio e durata del contratto

3.1 Il contratto entra in vigore con la conferma da parte del cliente. Dopo tale conferma, il cliente dovrà:
a) compilare correttamente in ogni parte tutti i dati necessari e trasmetterli a CRIF, e
b) pagare tutti i costi a CRIF.


3.2 CRIF si riserva il diritto di recedere in ogni momento dal contratto concluso, anche senza indicarne i motivi (in particolare in presenza di dati incompleti o inesatti del cliente, o di informazioni incongruenti, superate o non veritiere dal documento di legittimazione).

3.3 In base al punto 1.4, eventuali pagamenti già effettuati saranno restituiti al cliente solo in caso di recesso immotivato da parte di CRIF o in caso di modifiche unilaterali al contratto da parte di CRIF.

3.4 È esclusa una revoca del contratto o un recesso da parte del cliente, dato che con la conferma del cliente vengono già forniti da CRIF dei servizi che comprendono anche dei pagamenti a terzi.